venerdì 21 luglio 2017

LE TERRE DEI DORMIENTI

Buon pomeriggio o Buona sera a tutti lettori. Da come avrete potuto notare dal titolo oggi vi parlerò del libro "Le terre dei dormienti" scritto dalla dolcissima e disponibilissima Laura Taibi che ringrazio ancora per avermi dato la possibilità di leggere il suo capolavoro. Un libro che secondo me ha un qualcosa di molto di più, che è riuscito a farmi provare emozioni incredibili e contrastanti tra loro. Ma prima che mi perda troppo iniziamo...



TITOLO: Le Terre Dei Dormienti
AUTRICE: Laura Taibi
EDITORE: Nulla Die Edizioni 
PUBBLICAZIONE: Gennaio 2017
PAGINE: 365
PREZZO: 19,90€
VOTO: 💜💜💜💜💜/5
PUOI COMPRARLO QUI


TRAMA

Jasper Stone è un ragazzo londinese come tanti. 
L’estate è alle porte quando il suo mondo viene sconvolto dall'arrivo di Eilise, una ragazza dai capelli rossi che irrompe nella sua vita e gli intima di svegliarsi mentre enormi mostri ragneschi appaiono in città, e una strana gemma con il potere di evocare una spada compare magicamente sul suo petto.
 Da lì in poi la vita di Jasper cambierà radicalmente: trasportato in un luogo chiamato “la collina” dove altri ragazzi tentano di sopravvivere, dovrà fronteggiare nemici potenti, affrontare la terribile Foresta dell’Incubo e scoprire il segreto che si cela dietro quel luogo.

RECENSIONE

Per chi ha letto i book tag della scorsa settimana sono sicura che ci sarà qualcuno che adesso guardando l'articolo dirà "Finalmente è riuscita a scrivere la recensione" oppure " Ma quante volte lo stai nominando questo libro?", quest'ultima domanda la vedo detta soprattutto dalle persone che mi seguono su instagram e a cui ho fatto tanta di testa. Ebbene si, eccomi qui a portarvi il mio pensiero riguardo questo capolavoro, perchè è un vero e proprio capolavoro. Sinceramente ho paura di non riuscire a trasmettervi tutto quello che mi ha fatto provare e di perdermi in chiacchere, ma cercherò di essere il più chiara possibile.
Allora la storia inizia con il risveglio del nostro caro protagonista ovvero Jasper Stone nella sua stanza, è l'inizio di un giorno normale come tutti gli altri, ma questo cambia quando lui si accorge di star vivendo in un sogno ( è una cosa piuttosto complicata che potrete capire soltanto leggendolo) ed incontra Eilise una ragazza dal folti capelli rossi che le sembra di aver già conosciuto prima. Lei inizierà a dirgli di svegliarsi e che potrà farlo solo dopo aver ucciso un atrax ovvero uno dei mostri che popolano questa storia.

"Ciò che vide lo sconvolse: si trattava di un essere enorme, almeno tre metri d'altezza, molto simile a un ragno, con zampe appuntite e nere e lucide come ossidiana e il corpo altrettanto lucido, come se fosse stato in latex, con vene enormi che pulsavano freneticamente. La testa era ovale, ricoperta di occhi verdi e lattiginosi - Jasper ne contò dieci,ma potevano essere molti di più - tutte di grandezze differenti e una fila di zanne lunghe quanto un braccio. [...] un paio di artigli [...]erano alzati davanti a lui e avevano delle chele nelle estremità, altrettanto appuntite e dall'aria letale, come quelle di uno scorpione. [...]"

Da questa piccola trascrizione presa da un capitolo del libro potrete farvi un'immagine abbastanza chiara degli atrax. A questo punto Jasper scopre anche di avere una gemma luminosa sul petto che ha il potere di evocare un'arma con una parte in cristallo, unico materiale in grado di nuocere agli atrax. Dalla trama potrete leggere che Jasper è in grado di evocare una spada interamente in cristallo, ma una volta giunto alla collina scoprirà che anche tutti i ragazzi che la abitano e che almeno una volta si sono ritrovati nella sua stessa situazioni hanno questo "potere", ma a differenza di Jasper loro non evocano una spada, ma l'arma che più si addice alla persona stessa. C'è chi può evocare una lancia, chi un pugnale fino ad arrivare ad armi molto strane, ma utili. Qui Jasper conoscerà molti dei ragazzi e dopo aver deciso di voler attraversare la Foresta dell'incubo, foresta in cui nessuno aveva mai provato ad avventurarsi soprattutto per la presenza di molteplici atrax scoprirà il segreto che nasconde quel luogo. Proprio da questo momento inizierà la sua avventura, avventura in quale combatterà con esseri molto potenti, affronterà delle prove che lo renderanno più forte di quel che era all'inzio e soprattutto più deciso a voler proteggere le persone che lo circondano. Tutto questo e molto altro avverà in sole 365 pagine, forse avrei preferito che la storia potesse durare un po di più (in realtà avrei preferito non finisse mai), ma si sa ogni cosa ha una conclusione. I personaggi sia buoni che cattivi sono strutturati in modo impeccabile e impariamo a conoscerli nel corso delle pagine, ci sono state persone che ho amato, altre che non ho sopportato, ma che alla fine mi hanno fatto cambiare idea sul loro conto e altre che ho odiato con tutto il cuore. Nel corso della lettura l'ansia e la paura si sono alternate alla felicità e alla sorpresa. Più volte sono saltata in piedi ad urlare per un fatto che era accaduto e altrettante volte una lacrima solitaria mi ha solcato il viso. Ma proprio tutto questo ha fatto si che amassi ogni cosa di questo romanzo. Lo stile di scrittura di Laura è un qualcosa di divino, nonostante gli eventi siano narrati in terza persona durante la lettura era come se ci fossi io nella storia, come se stessi camminando al fianco di Jasper vivendo quello che ha passato lui. Molto spesso ho dovuto sbattere le palpebre e tornare in me per ricordarmi che ero ancora in camera mia, sul mio letto e non di fronte ad un atrax. Vi lascio una piccola descrizione della foresta giusto per farvi rendere conto non solo del posto dove i nostri amici dovranno affrontare tante cose, ma del posto dove voi stessi vi ritroverete leggendo.

"Nella foresta sembrava non esistere il giorno, neanche uno spiraglio di luce che avvisasse l'arrivo dell'alba o l'inizio del tramonto, non un soffio di vento o il frusciare delle foglie che gli indicasse di essere ancora poco distanti dalla collina. La luce della torcia illuminava a malapena davanti a loro, come se quell'oscurità fosse qualcosa di palpabile, spessa e difficile da scacciare; man mano che si addentravano la sentiva tentare di insinuarsi dentro di lui ed era come se ogni respiro agevolasse questo processo [...]"

Ed ecco che siamo arrivati alla fine di quest'avventura, spero veramente di avervi incuriositi un pochino e di avervi portati a decidere di leggere questo libro perchè merita davvero tanto. Mi scuso se per caso mi sono persa in chiacchere, ma è davvero difficile parlarne senza fare spoiler. Adesso vado e spero seguirete il mio consiglio...Buona serata.

DI SEGUITO VI LASCIO ALCUNE DELLE FRASI CHE PIU' MI SONO PIACIUTE:
(ALLARME SPOILER)

"Una parte di lui voleva tornare
a casa, ma c'è n'era un'altra, piccola e nascosta,
che desiderava ardentemente
restare lì con lei,
per sempre"

"Era stato uno stupido, lei aveva
tentato di avvertirlo, di 
dirgli che c'era qualcosa che non andava
ma non l'aveva ascoltata e ora lei
rischiava di morire e lui non poteva 
fare nulla per impedirlo. Desiderò con tutte
le sue forze di proteggerla,
non sopportava l'idea che le
accadesse qualcosa"

"Insieme c'è la faremo"

"Vada come vada c'è la faremo...
torneremo a casa insieme"

"Non si direbbe che due persone
così diverse riescano a stare insieme,
ma forse è proprio questo che li 
completa a vicenda"

"Per qualche minuto ci furono soltanto
loro, le loro labbra
e le loro mani intrecciate.
Nient'altro"

"Come riesci a pensare tutte queste cose
su di me anche sapendo quello
che ho fatto?" chiese.
Jasper le sorrise scostandole una 
ciocca di capelli dal volto.
"Perchè ti amo" disse semplicemente"

"C'è l'hai fatta" disse lei.
Lui le sorrise.
"C'è l'abbiamo fatta" 

"Fu allora che capì, fino in fondo, 
che la vita è un dono prezioso
da non sprecare, che ogni cosa, 
anche la più brutta accade per un motivo
e che, alla fine, l'amore vince sempre"



6 commenti:

  1. Come dovrei fare adesso a dirti tutto quello che provo??? Questa recensione tira fuori il meglio dal mio romanzo e le tue parole mi hanno riempito il cuore di gioia. Sono contenta che ti sia piaciuto e spero che come te, altri riescano a perdersi e, perché no, a riscoprire qualcosa di loro stessi viaggiando con Jasper ed Eilise nelle terre dei dormienti <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le persone che lo leggeranno sono sicura che rimarranno piacevolmente sorpresi dalla piega che prenderà la storia e troveranno un pezzo di loro in una semplice frase o in un personaggio, perchè Jasper, Eilise, Chad e tutti gli altri hanno avuto i loro problemi, problemi differenti che li distinguono nel loro comportamento e modo di pensare, ma che alla fine sono riusciti a risolvere in un modo o nell'altro. Questo libro insegna veramente tanto, soprattutto a non perdersi d'animo davanti agli ostacoli perchè se si continua ad andare avanti fino alla fine la propria battaglia la si riesce a vincere. Quindi puoi starne certa, in questo libro c'è un pezzo di ognuno di noi e io non posso fare altro se non ringraziarti ancora <3

      Elimina
  2. È uno dei due libri che sto leggendo attualmente!! E mi sta davvero piacendo!

    RispondiElimina