domenica 13 agosto 2017

L'ESTATE DEI FANTASMI

Buona domenica a tutti, anche oggi sono qui con un nuovo post. In particolare con la recensione della mia ultima lettura. Vi chiedo solo una cosa ovvero di leggere quello che scriverò alla fine del post. Adesso vi lascio alla recensione che spero possa piacervi.

Risultati immagini per l'estate dei fantasmi

TITOLO: L'estate dei fantasmi
AUTRICE: Sandra Mitchell
EDITORE: Giunti
PUBBLICAZIONE: Luglio 2011
PREZZO: 7,90€
VOTO: 💜💜💜/5
PUOI COMPRARLO QUI


TRAMA

Benvenuti a Ondine, soporifero paesino della Louisiana in cui non succede mai niente. L'unico fatto degno di cronaca risale a molti anni fa, quando un ragazzo scomparve misteriosamente. C’è chi dice che sia affogato nel lago, chi sostiene che sia scappato lontano. Questo posto dimenticato, popolato da ragazzini indolenti, vecchi benpensanti e manovali non offre molti diversivi per Iris e Colette. Le due amiche inseparabili si preparano a passare l’afosa estate dei loro quattordici anni fra noia e sogni di fuga dalla monotonia. Ma quella caldissima estate, inaspettatamente, si rivela per loro piena di segreti, misteri e scoperte, tra l’emozione di esperienze normali, come il primo amore, e paranormali, poiché a Ondine il posto più vivo sembra essere il cimitero.

RECENSIONE

"Non era mai successo niente a Ondine, in Louisiana, 
nemmeno durante l'estate in cui scomparve
Elijah Landry. Fu un caso eccezionale,
<il caso del giovane Landry>
per la precisione"

Il romanzo si apre con una breve descrizione del paese in cui abita la nostra protagonista, un paesino molto tranquillo dove non accade mai nulla e dove i pettegolezzi sono sempre all'ordine del giorno. Ci troviamo in piena estate e il caldo è veramente opprimente, ma la nostra Iris e la sua migliore amica Colette non si perdono d'animo. Quasi ogni giorno vanno al cimitero e facendo finta di essere delle streghe pronunciano degli incantesimi che dovrebbero evocare degli spiriti. Certo è tutta finzione, ma un giorno succede qualcosa di strano, Iris vede uno spirito, spirito che le parla facendole una domanda. Da quel momento lei e la sua amica inizieranno a fare delle ricerche per poter scoprire l'identità di questo fantasma, aiutate anche da Ben un ragazzo della loro età che fino all'anno precedente non avrebbero sopportato, ma che in quel momento sembra essere il ragazzo ideale di Colette. Durante le ricerche il fantasma si rivelerà essere proprio il nostro caro Elijah, un ragazzo scomparso tanti anni prima e il cui corpo non è mai stato ritrovato. 

"Elijah mi guardava da dietro 
una frangia spettinata. 
Aveva i capelli neri, gli occhi
scuri e una bocca sorridente"

Veramente un bel ragazzo non c'è che dire, ma dietro l'aspetto esteriore si nasconde un segreto pronto ad essere svelato. Un segreto che nessuno avrebbe mai dovuto sapere oltre ad una persona, ma le cose col tempo cambiano e se non si reagisce si viene trasportati dalla tempesta che imperversa in ogni situazione difficile. Saranno tante le complicazioni e altrettante le scoperte, ma mai riuscirete a immaginare il colpo di scena finale che vi farà rimanere a bocca aperta per la sorpresa. Lo stile di scrittura è veramente molto scorrevole e la storia carinissima e abbastanza leggera, perfetta da leggere sotto l'ombrellone, ma adesso vi spiegherò perché ho deciso di dargli tre cuori e non cinque. Per prima cosa la caratterizzazione dei personaggi è pressoché perfetta, ma mi è dispiaciuto il poco approfondimento sulle loro famiglie o comunque la mancanza di un qualcosa che potesse farceli conoscere meglio o farci capire al meglio le loro decisioni. Le poche apparizioni di Elijah dove non apriva bocca e risultava essere un personaggio molto brusco, violento e antipatico quando ci viene detto che era sempre stato un ragazzo simpatico e dolce. Inoltre c'è anche il senso di malinconia e oppressione che mi ha lasciato una volta concluso. Gli ultimi sono tutti pensieri soggettivi, ma se l'avete letto mi piacerebbe sapere la vostra opinione a riguardo.

"Il frinire delle cicale aveva un ritmo lento,  forse faceva troppo caldo
 perché si sforzassero. Nessuna nuvola si muoveva nel cielo e 
nessuna folata di vento spingeva i rami degli
 alberi. Nel cimitero regnava
 un silenzio assoluto"

Eccoci giunti alla fine di questa recensione. Mi rendo conto di essere stata molto breve, ma non sapevo veramente cos'altro dire, da quando l'ho finito sento ancora quella sensazione strana in tutto il corpo e non avevo idea di che voto dargli. Quello che volevo dirvi in questo piccolo spazio è che molto spesso vi pongo delle domande e mi piacerebbe tantissimo che commentaste rispondendo oppure facendomene voi. Non bado molto alle visualizzazioni o ai commenti, ma fa sempre piacere sapere che qualcuno legge apprezza ciò che scrivi. Quindi se avete voglia di commentare anche solo dicendo che tipi di post vi piacerebbe vedere qui sul blog a me fa solo piacere. Prima che continui a scrivere perdendomi tra i vari argomenti è meglio che chiudo, noi ci sentiamo al prossimo post e come sempre spero di non avervi annoiati. Un bacione e Buona domenica.

" Respira molto lentamente, solo lo stretto necessario, e aspetta. Devono credere
 che siamo morte, così non avranno paura di avvicinarsi." Il mio cuore 
batteva a tempo con il canto delle cicale e a malapena riuscivo
 a stare ferma. Sembrava che quelle anime antiche, 
uscite dai loro corpi terreni ma non ancora 
salite in paradiso,si stessero 
affollando intorno a noi.




16 commenti:

  1. Bellissima recensione, avevo in mente di leggere un libro di questo genere e posso dire di averlo trovato!

    RispondiElimina
  2. Bella recensione! Semra interessante come libro...

    RispondiElimina
  3. Recensione molto dettagliata! Penso che darò una possibilità a questo libro!🤗

    RispondiElimina
  4. Amo le storie paranormali, metterò sicuramente in wish list questo romanzo!

    RispondiElimina
  5. Recensione che, seppur breve, fa capire il romanzo di cui parli. Non ero a conoscenza di questo titolo, ma casomai dovessi trovarlo in giro lo recupererò di sicuro!

    RispondiElimina
  6. non ne avevo mai sentito parlare, ma dalla tua recensione lo trovo molto interessante

    RispondiElimina
  7. Sembra un libro molto carino

    RispondiElimina
  8. Bella recensione, non avevo mai sentito questo libro!

    RispondiElimina
  9. Non lo conoscevo, interessante

    RispondiElimina
  10. Bella recensione,mi ispira molto come libro 😊

    RispondiElimina
  11. Mi ispira questo libro, sembra carino 😊

    RispondiElimina
  12. Adoro il genere horror e il paranormale! 😍. grazie dell'ottimo consiglio!

    RispondiElimina
  13. Non è propriamente il mio genere però ora sono molto curiosa!

    RispondiElimina